“Le strisce blu siano gratis”, questa la proposta di Italia Viva

0
188

La proposta di sospensione del pagamento della sosta nelle aree a strisce blu, tra le iniziative per l’emergenza epidemiologica COVID-19 arriva a firma del capogruppo di Italia Viva al Consiglio comunale Giuseppe Gelsomino.

Gelsomino propone lo stop al pagamento strisce blu

Giuseppe Gelsomino, capo gruppo del Gruppo Consiliare del Comune di Catania “Italia Viva”, in considerazione all’emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale, dichiarata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità il 20 gennaio 2020 e alle direttive emanate dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, volte a contrastare e contenere il diffondersi sull’intero territorio italiano del virus COVID-19, propone al sindaco di Catania Salvo Pogliese, la sospensione del pagamento della sosta nelle aree a strisce blu.

Continua dopo la foto

Giuseppe Gelsomino, capogruppo Italia Viva al Consiglio comunale di Catania

Le motivazioni del capogruppo di Italia Viva

Il capogruppo di “Italia Viva“, motiva la sua richiesta visto che “in questo periodo coloro che sono autorizzati a transitare in città, sono impegnati a svolgere varie attività di servizi essenziali e urgenti quali gli operatori sanitari, i distributori di beni di prima necessita, operatori di interventi con carattere di emergenza nonché di coloro che assistono anziani e persone in quarantena e quindi impossibilitati a cercare le aree di parcheggio libero”.

“Ciò, inoltre, renderebbe inutile la presenza dei dipendenti della SOSTARE, i quali potrebbero rimanere nelle proprie abitazioni non esponendosi ad eccessivi rischi di contagio, così come imposto dalle misure di contenimento e del diffondersi di tale fenomeno epidemiologico”, conclude Gelsomino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui