Catania. SUNIA e ASIA, richiesta unitaria al prefetto: ” Blocchi gli sfratti”

0
299

Bloccare gli sfratti programmati che colpirebbero, particolarmente in questo periodo di emergenza Coronavirus, tante famiglie con forti disagi sociali. È questo quello che chiedono con una lettera unitaria il SUNIA (CGIL) e ASIA (USB) al prefetto di Catania.

A.S.E. il prefetto di Catania
Dott. Claudio Sammartino

Le Scriventi segreterie provinciali avendo giorni fa richiesto un suo autorevole intervento in merito alla sospensione dell’esecuzione degli sfratti e non avendo avuto ancora alcun riscontro, vogliono precisare che

in un momento estremamente grave in cui alle difficili condizioni socio economiche preesistenti si sono venute ad assommare le difficoltà create dall’emergenza sanitaria che sta privando molte famiglie del reddito abituale, è importante che si disponga una moratoria per gli sfratti esecutivi. Il Governo sembra infatti aver lasciato la soluzione del problema alla sensibilità dei Prefetti non avendo disposto nel Decreto appena emanato nulla di preciso in merito. Pensiamo infatti che un’azione eseguita con la forza pubblica per privare dell’alloggio le famiglie interessate allo sfratto senza che sia prevista alcuna soluzione alternativa sia in questo momento indice di scarsa sensibilità sociale anche da parte di chi potrebbe averne diritto e riteniamo che in una fase come quella che stiamo attraversando possa essere invece utile che sia disposta da parte di codesta Prefettura una moratoria in attesa che il Governo provveda a stanziare le somme richieste dal Sindacato per aiutare le famiglie in affitto che ,proprio per le conseguenze del l’emergenza sanitaria stentano a pagare i canoni. Sarebbe inoltre grave che di fronte alle misure decise dal Governo si continuassero ad eseguire sfratti senza passaggio da casa a casa mettendo queste famiglie spesso in condizioni di fragilità e composte da minori, o anziani o persone disabili, in serio pericolo per la loro salute.Le chiediamo per questo una moratoria sugli sfratti esecutivi già previsti e per quelli che saranno posti in esecuzione per un lasso di tempo congruo . La informiamo altresì che azioni analoghe sono state intraprese in tutte le provincie affinché su questo tema si crei una sensibilizzazione generale.

Distinti saluti

Giusi Milazzo, segretaria gen.provinciale SUNIA

Claudia Urzì, responsabile provinciale ASIA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui