Curve Covid-19 Sicilia: ecco lo stato del contagio nell’isola

0
421

Le curve del contagio COVID-19 in Sicilia mostrano un numero di nuovi casi in calo. La tendenza è da confermare nel corso dei prossimi giorni. Resta il dubbio sul reale numero di positivi visto l’esiguità dei tamponi effettuati. Catania resta capofila nella Regione. 

Il numeri del COVID-19 in Sicilia

Il numero totale di contagiati censiti in Sicilia ha raggiunto quota 1250, che però non è per nulla indicativo sui reale dei colpiti dall’epidemia. Sono complessivamente 11.079 i tamponi  effettuati nella Regione. Un numero troppo esiguo da non poter essere considerato statisticamente rappresentativo della popolazione. Secondo parecchi esperti il numero reale dei contagiati sarebbe infatti circa 10 volte maggiore dei censiti. I deceduti salgono a 39 e i guariti a 53. In isolamento domiciliare vi sono 1158 persone, mentre gli ospedalizzati sono 500di cui 75 in terapia intensiva. La provincia di Catania resta capofila come numero di contagi totali con365 casi accertati.

Le curve dei dati regionali e come interpretarle

Ragionando esclusivamente sulle curve dei dati degli infettati censiti si nota che i casi totali e attualmente positivi non cessano di aumentare. Quando sarà raggiunto il picco (vedi “grafico totali e attualmente positivi“, il alto a sinistra) la curva in rosso diminuirà sensibilmente la sua pendenza verso l’alto, mentre quella in blu formerà un picco e tenderà verso il basso. Nel grafico “guariti e deceduti” (grafico in alto a destra), è da notare che il numero di nuovi attualmente positivi odierni è il più basso dal 21 marzo. Questo dato potrebbe dare un primo segnale dell’arrivo del picco epidemico qualora la tendenza fosse confermata nei prossimi giorni.

Continua dopo la foto

Il dato dell’andamento della distribuzione dei contagiati merita una riflessione a parte. Nel grafico “distribuzione positivi“, sono riportati tutti i casi positivi censiti nell’isola. Da notare che la tendenza dei totali ospedalizzati non cessa a puntare verso l’alto e che negli ultimi 3 giorni vi è stata una progressione maggiore. Pressoché costante è invece l’andamento dei casi trattati in terapia intensiva, in Sicilia di numero esiguo rispetto ai 1263 della Lombardia. I casi di isolamento domiciliare oggi, per la prima volta dal 19 marzo, tendono a diminuire. Da qui vengono la maggior parte dei guariti. A dimostrazione di ciò la sua curva (vedi grafico in alto a destra) oggi ha avuto una decisa impennata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui