Chiama il 112 per un caso di Coronavirus, medico di base denunciato dai familiari della paziente

0
23815

Accade a Catania. Un medico di base, viene contatto telefonicamente dai familiari di una sua anziana paziente. Non è l’unico caso.

“Sta male – riferiscono al medico – è stata dimessa dall’ospedale…deve venire a visitarla”.
Il medico, conoscendo i motivi che avevano fatto ospedalizzare l’anziana, chiede quali sono i sintomi. E i sintomi sono quelli riconducibili al Coronavirus, ma i familiari insistono nel chiedere la visita del medico di base. Il medico dice chiaramente che non andrà, e che sta per chiamare il 112 come prevede la procedura. I familiari dell’anziana signora si oppongono : ” Se lei chiama il 112 lo denunciamo. Noi siamo una famiglia rispettabile, e lei non ci deve mettere alla berlina. I vicini vedrebbero l’ambulanza e capirebbero”.

Il medico interrompe la telefonata, chiama il 112, comunica quello se sa, e di attiva la procedura. E l’ambulanza con il personale adatto si presenta nell’abitazione segnalata dal medico di base. Non senza fatica, riescono a raggiungere l’anziana a letto. Tampone per l’anziana, quarantena per tutti gli altri. E, nella stessa giornata, il medico di base viene raggiunto da una denuncia da parte dei familiari perché con il suo comportamento avrebbe causato offesa al buon nome della famiglia. All’indomani, il medico di base è raggiunto da un’altra denuncia da parte dei familiari, questa presentata alla Procura della Repubblica di Catania.

É accaduto a Catania, al tempo del Coronavirus.

Per aiutarlo clicca qui.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui