La Regione stanzia 7 milioni per gli studenti fuorisede. ASIA – USB e Noi Restiamo: “La lotta continua”

0
1269

La Regione Siciliana ha stanziato 7 milioni per sostenere gli studenti siciliani fuorisede.

La Rete nazionale Noi Restiamo e il Sindacato inquilini ASIA-USB considerano i 7 miliardi, si legge in un loro comunicato, “un parziale risultato che conferma la necessità di continuare la mobilitazione per ottenere il blocco del pagamento di affitti e utenze per gli studenti, I giovani e i precari”. Di seguito il testo integrale del comunicato anche con le info necessarie per accedere al bando.

Sportello online per aiutare gli studenti fuorisede

“La Regione Sicilia ha deciso di stanziare 7 milioni del bilancio regionale per gli studenti fuorisede siciliani: un parziale risultato che conferma la necessità di continuare la nostra mobilitazione per ottenere il blocco del pagamento di affitti e utenze per gli studenti, I giovani e i precari di tutta Italia.

Lo abbiamo sempre detto: l’organizzazione è la chiave della vittoria. Per questo, apriamo uno Sportello online per aiutare gli studenti fuorisede che potranno accedere al bando e ottenere gli aiuti economici erogati dall’ERSU (Ente Regionale per il diritto allo Studio Universitario) della Regione Sicilia.
Si tratta tuttavia di una prima risposta, timida e tardiva, sulla quale sottolineiamo che:

– Potranno beneficiare di questi fondi solo coloro che sono ancora fisicamente nella loro sede universitaria dal 31 di Gennaio (criterio della permanenza)

– Si parla ancora di calcolo ISEE, modello assolutamente inadeguato per certificare la situazione economica in questa situazione di emergenza, oltretutto con un limite massimo estremamente basso di soli 23.000 euro (criterio economico)

– Gran parte dei Fondi escludono coloro che hanno deciso di prendere residenza nella città in cui studiano (criterio della residenza)

– Infine, bisogna riconoscere che siamo di fronte ad un vero e proprio trasferimento monetario dal Sud alle grandi proprietà immobiliari delle città del Nord e del Centro, che da sempre lucrano sul caro affitti subìto sulla propria pelle da giovani lavoratori e studenti fuorisede.

Non possiamo per questo fermarci qui, non siamo soddisfatti di un riconoscimento parziale che rivolge solo ad alcuni un sostegno economico per affitti e utenze. Il Governo e le Regioni non ci regaleranno nulla: la nostra mobilitazione continua finché non otterremo il blocco per tutti i giovani, gli studenti e i precari, senza disparità di trattamento regionali.

Contattaci per accedere al bando – week end esclusi:

Dalle 11:00 alle 12:30 – 333 5218254
Dalle 15:00 alle 16:30 – 388 7441894 “.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui