Italexit – No Europa per L’Italia con Paragone – Catania con i vizzinesi contro la tendopoli

0
929

Arrivo migranti in Sicilia: diversi i comuni che hanno sentito il peso di un’accoglienza coatta, soprattutto in seguito all’emergenza Coronavirus, che ha interessato direttamente alcuni migranti risultati positivi al Covid 19; preoccupa molto, a proposito, il posizionamento di una tendopoli per la quarantena dei clandestini arrivati via mare. Diversi fra loro, infatti, sono scappati probabilmente a causa delle pessime condizioni in cui dovevano affrontare l’isolamento. E oltre a Lega e Fratelli D’Italia, c’è Italexit – Catania di Gianluca Paragone che si schiera contro. Di seguito, le considerazioni di uno dei referenti di Paragone in Sicilia, Santo Musumeci

“La zona del calatino ritorna nuovamente al centro dell’attenzione nazionale in seguito alla decisione del ministro Lamorgese, che in piena solitudine ha fatto la scelta di installare una tendopoli nell’ex area dell’aeronautica militare di Vizzini.

Solo una telefonata del Prefetto, venerdì scorso verso le ore 12, al sindaco di Vizzini per avvisare che sarebbe stata installata una tendopoli per collocare gli extracomunitari da mettere in quarantena; e senza più altri contatti istituzionali, solo un paio di ore dopo compariva la carovana dei mezzi della croce rossa italiana.

Un duro colpo per le comunità locali del comprensorio del calatino che ancora portano i segni di una ferita precedente non del tutto rimarginata, visto che quasi 10 anni di Cara di Mineo hanno avuto certo delle ripercussioni sul turismo e sull’Agricoltura a cui vanno aggiunti i danni economici causati dall’emergenza sanitaria del Covid-19.

Caduta di stile o scarsa conoscenza delle problematiche del territorio, poco importa ai cittadini e alle e istituzioni locali che in maniera unitaria, si chiedono chi sia stato ad uscire il coniglio dal cilindro.

E non si fidano neanche delle parole rassicuranti della deputazione nazionale locale che ha incontrato il ministro Lamorgese. In effetti hanno ragione, perché non si può essere contemporaneamente opposizione e maggioranza – carne e pesce – PD e M5S.

L’impennata del numero di sbarchi di clandestini e le fughe praticamente da tutti i centri di accoglienza degli extracomunitari rappresentano un’emergenza nell’emergenza, causa anche i casi positivi di coronavirus riscontrati.

Italexit- No Europa per L’Italia con Paragone – Catania

esprime la propria solidarietà ai cittadini e ai sindaci dell’area del calatino, appoggiando tutte le iniziative per impedire questa installazione in un territorio che in passato ha dato molto di più di quello che poteva e che conosce bene la solita cattiva abitudine della politica italiana, che trasforma un provvedimento provvisorio in un provvedimento decennale..”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui