Via Castromarino: il pm autorizza accesso all’edificio per la perizia. Stabilita la nuova data

0
354

Via Castromarino, dov’eravamo rimasti:

l’istanza di C.M.C. di Ravenna Soc. Coop, accolta dal Presidente della prima sezione civile del Tribunale di Catania in agosto, il dottor Massimo Escher, chiedeva l’accertamento tecnico preventivo dello stabile di via Castromarino parzialmente crollato la notte 20 gennaio scorso.

Tale operazione avrebbe dovuto avere luogo lo scorso 31 agosto alle ore 16 ma la perizia è stata rinviata a causa della mancanza di autorizzazione da parte del pm a poter accedere nell’edificio ancora sotto sequestro.  

31 Agosto, di fronte via Castromarino, durante il pomeriggio in cui doveva avere luogo la perizia. In foto: l’avvocato di alcuni degli sfollati, Giuseppe Lipera

NOVITÀ: il consulente tecnico Giancarlo Messina, nominato dal presidente della prima sezione civile del Tribunale di Catania, il dottor Massimo Escher, ha chiesto l’autorizzazione al pm per entrare nei locali sequestrati. Il pm ha autorizzato tale accesso. Pertanto, il 17 settembre alle ore 9 inizieranno le operazioni peritali. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui