Catania Ternana, blackout rossazzurro

0
402
Foto: Salvo Giuffrida

Termina 1-3 il match del Nobile tra Catania e Ternana. Ospiti in vantaggio con Partipilo al 42′ poi nella ripresa i gol di Raicevic al 59′ e al 67′ di Defendi. Maldonato al 81′ segna su punizione.

Non appena il Catania incontra una squadra tra le favorite alla promozione, si scioglie. Emergono i limiti difensivi degli etnei, in qualche modo coperti dalle prestazioni super del portiere Martinez. Anche in attacco non va tanto meglio: poche idee e lentezza nelle esecuzioni delle giocate. In queste condizioni per la Ternana è troppo facile e il risultato finale sta addirittura stretto per gli uomini allenati dall’ex Lucarelli.

Primo tempo

Nel primo tempo il Catania subisce troppo il gioco della Ternana. Lucarelli punta in attacco su Torromino, mentre i rossazzurri non riescono a sopperire tatticamente all’assenza dell’ultimo minuto di Tonucci. Il difensore etneo, reduce da una botta, ha un risentimento durante il riscaldamento e va in tribuna. Il maggiore possesso palla degli ospiti si concretizza al 42′, quando Partipilo indisturbato in area segna di testa il gol del vantaggio. Qualche istante dopo è Martinez a salvare il Catania dalla seconda capitolazione.

Secondo tempo

Nel secondo tempo, la squadra di Lucarelli appare più attendista, ma sempre pronta a sfruttare gli spazi lasciati dal centrocampo etneo. Alla mezz’ora arriva il raddoppio della Ternana con Raicevic. Azione insistita degli ospiti che trovano Mammarella sulla sinistra. Il cross dal fondo campo è preda di Raicevic che sigla lo 0-2. La capitolazione definitiva arriva al 67′. Contropiede della Ternana, Torromino colpisce il palo e Defendi arriva prima di tutti sul pallone e spedisce in rete. Il Catania è stordito e non riesce a reagire. Ad accorciare le distanze per gli etnei ci pensa Maldonato su punizione. Troppo poco.

Tabellino

Catania Ternana: 1-3

Reti: 42′ Partipilo, 59′ Raicevic, 67′ Defendi, 81′ Maldonato.

CATANIA (4-2-3-1): Martinez; Calapai, Silvestri, Claiton, Zanchi; Welbeck, Maldonado; Albertini, Biondi, Manneh; Sarao.
A disp. di Raffaele: Confente, Della Valle, Pellegrini, Pinto, Rosaia, Vicente, Izco, Piovanello, Pecorino, Gatto, Emmausso.

TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli; Defendi, Kontek, Boben, Mammarella; Damian, Palumbo; Partipilo, Falletti, Torromino; Vantaggiato.
A disp. di Lucarelli: Vitali, Laverone, Suagher, Russo, Frascatore, Proietti, Paghera, Salzano, Peralta, Raicevic, Ferrante, Onesti.

Arbitro: Matteo Marcenaro (Genova)
Assistenti: Claudio Gualtieri (Asti) e Mattia Massimino (Cuneo)
Quarto ufficiale: Mario Saia (Palermo)

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui