Fumata bianca in Consiglio comunale

0
184

Era ora, dopo nove consecutive sedute sospese per la mancanza del numero legale, che il Consiglio comunale terminasse regolarmente, dopo aver esaurito i punti all’ordine del giorno.

”Mercoledì 28 ottobre alle ore 20.32 dichiaro chiusa la seduta”. Queste le parole del presidente del Consiglio Giuseppe Castiglione a suggello di una serata attesa dal 7 settembre, data dell’ultimo Consiglio concluso per esaurimento dei punti all’ordine del giorno.

La seduta di stasera era la prosecuzione di quella di ieri sera, la nona consecutiva sospesa per mancanza del numero legale. Castiglione teneva tanto a ritrovare il buon senso dei suoi colleghi, che stasera hanno risposto presente. Sugli scranni 24 Consiglieri che hanno approvato il regolamento Imu e il rendiconto del 2018.

La mattinata di oggi è stata caratterizzata da due comunicati. Il primo di Gelsomino, capogruppo di Italia Viva, che ha attaccato la maggioranza chiedendo le dimissioni di Pogliese per le assenze in aula, il secondo in risposta del gruppo “In campo con Pogliese”, che ha respinto le accuse.

Che abbia questo botta e risposta, svegliato le coscienze? O forse ha portato i consiglieri in aula il carattere d’urgenza dei provvedimenti da votare prima del 31 ottobre? Le assenze saranno state dovute solo a coincidenze sfortunate? Le prossime sedute avranno le stesse presenze di oggi, cioè 24? Vedremo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui