Catania, chieste telecamere anti discarica al corso dei Mille

0
284

È stata approvata oggi la mozione, presentata al V municipio dal gruppo di Fratelli d’Italia, per avere in corso dei Mille delle telecamere anti discarica.

La mozione, per installare un impianto di video sorveglianza anti discarica al corso dei Mille, era stata protocollata dal gruppo di Fratelli d’Italia al V Municipio, il 6 novembre, ben prima della pubblicazione del bando di democrazia partecipata che ha poi premiato il progetto anti incivili a Catania.

La mozione di Fratelli d’Italia

I consiglieri Salvatore Anastasi (primo firmatario), Benedetto Di Franca, Gaspare Drago e Giovanni Trovato, facenti parte del gruppo Fratelli d’Italia al V Municipio, hanno rilevato il problema dell’esistenza di una discarica abusiva nei pressi dell’istituto comprensivo San Giovanni Bosco. Avevano pertanto chiesto l’installazione di un impianto di video sorveglianza.

Per i richiedenti è evidente che le ripetute bonifiche sostenute sui luoghi citati, nei quali vengono abbandonati spesso materiali di scarto di lavori di edilizia, e materassi, “gravano sulle tasse comunali e sui cittadini che pagano la Tari. È proprio per il rispetto dei cittadini e delle finanze comunali che un’installazione di un impianto di sorveglianza servirebbe e potrebbe autofinanziarsi dal risparmio ottenuto dalla riduzione del numero di bonifiche in zona Corso dei Mille”.

I possibili sviluppi

Con l’approvazione di oggi della mozione del gruppo Fratelli d’Italia e il risultato della consultazione della Democrazia partecipata, che ha appunto premiato il progetto delle telecamere anti discarica, l’installazione di un impianto di video sorveglianza in corso dei Mille potrebbe essere facilitato.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui