Il Corpo Forestale vigila il Simeto, ma il torrente Buttaceto minaccia la ex SS114

0
437

Il torrente Buttaceto minaccia la ex SS 114, sottogli occhi degli uomini del Corpo Forestale che vigila costantemente il Simeto.

Piove a Catania, piogge intense e ampiamente previste. Tutto previsto e già  visto, purtroppo. Intanto, gli uomini del Corpo Forestale di Catania stanno costantemente monitorando i fiumi e i corsi d’acqua che attraversano la Piana di Catania, quelli ricadenti nel territorio comunale. Monitorati i fiumi Simeto e Gornalunga, che al momento non preoccupano.

Diversa è invece la situazione sul canale Buttaceto, dove, se la pioggia continuerà a cadere, all’altezza della SS 114 sembra essere pronto ad invadere la ex strada statale e, quindi, creare notevoli problemi agli automobilisti in transito.

“Bisogna vigilare e monitorare costantemente questi corsi d’acqua –  dice Andrea Munzone, l’instancabile Comandante del Distaccamento Forestale di Catania – e bisogna curarli. Gli interventi sono stati fatti, e meno male! Purtroppo, tanto materiale vegetale e rifiuti sono ancora  presenti nei vari canali, materiale che forma delle vere ostruzioni che impediscono il deflusso regolare delle acque. Non siamo come nell’ottobre del 2018, almeno lo spero, ma dobbiamo vigilare. Ripeto, i lavori sui canali sono stati fatti, ma qualcosa di piu’ si può fare e si deve fare”.

Altre problematiche, a causa della forte e copiosa pioggia di queste ore, sono presenti sulla SP 104 , dove oltre ad esser stato divelto l’asfalto, è ben visibile un distacco basale.
Insomma, per non essere puntualmente travolti dalle acque piovane, come dice il comandante Munzone, “qualcosa di piu’ si può fare e si deve fare”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui