Bando raccolta rifiuti Catania, aumenta l’utile d’impresa

0
225
rifiuti a Catania

Ecco delle indiscrezioni sul bando della raccolta dei rifiuti di Catania: l’utile d’impresa aumenta al 5% mentre i macrolotti passano da 4 a 3.

Il territorio di Catania sarà suddiviso in tre macrolotti: Catania Nord, Catania Centro, Catania Sud. Questa è la prima novità che emerge dalla lettura della relazione sull’affidamento del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani a Catania, visionata da freepressonline.

Da questo documento emerge che il lotto più ricco in termini di fatturato è Catania Centro con 25.601.427,20 Iva inclusa. La base d’asta è fissata a 23.274.024,73. Segue il macrolotto Catania Sud dal valore di 14.481.070,96 e con un canone a base d’asta pari a 13.164.609,96. Terzo il macrolotto Catania Nord dal valore di 14.481.070,96 iva inclusa  e una base d’asta pari a 13.164.609,96. Per tutti e tre i lotti l’utile d’impresa è pari al 5%, sensibilmente più alto del 1,5% dell’ultimo bando (andato deserto).

Una particolare attenzione sarà data alla riduzione del “pendolarismo dei rifiuti” con scelte compatibili sia con l’urbanistica del territorio sia con il contesto dell’area vasta della cià metropolitana. L’obiettivo a regime è quello di raggiungere il 65% di raccolta differenziata.

Considerando che la gara ponte, attualmente in vigore a seguito delle aste andate deserte, è del 9%, vi è da chiedersi se l’utile d’impresa aumentato dal 1,5% al 5% possa attrarre delle aziende o se queste lo pretendano maggiore.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui