Biancavilla in un click: 5 giovani immortaleranno le bellezze della città

0
137

Si chiamano Giovanni Stissi, Davide Gentile, Grazia Caracì, Jeannine Rose Longo e Antonio Russo i 5 giovani che da oggi sono al lavoro per il progetto “Biancavilla in un click”. Il sindaco Bonanno: “Primo passo verso la creazione di un portfolio d’arte”.

Cinque giovani appassionati di fotografia sono al lavoro da oggi per il progetto “Biancavilla in un click”, il contest fotografico sulla ‘Grande Bellezza’ cittadina lanciato dall’amministrazione nei mesi scorsi per coinvolgere cultori e amatori della fotografia residenti nel territorio. All’appello hanno risposto due ragazze e tre giovani che stamattina hanno ricevuto il saluto e il ringraziamento dal sindaco Antonio Bonanno e dall’assessore alla Promozione del Territorio, Giorgia Pennisi.

Ai ‘cacciatori’ di immagini, a cui sarà riconosciuto solo un rimborso spese, l’amministrazione chiede di immortalare le bellezze del patrimonio artistico locale – chiese, antiche magioni – e anche gli angoli più caratteristici (nel centro abitato e nelle aree di villeggiatura) che impreziosiscono la città.

La città di Biancavilla – afferma il sindaco Antonio Bonannovanta un ‘tesoretto’ di beni architettonici e naturalistici che vale la pena mostrare agli altri. L’idea di coinvolgere un gruppo di giovani appassionati di fotografia in una gara a chi valorizza meglio ogni angolo della nostra città, è il primo passo verso la creazione di una sorta di ‘portfolio’ artistico della città da vedere e far vedere a quanti vogliono conoscerla in maniera più approfondita”.

Al ‘contest’ fotografico del Comune di Biancavilla hanno aderito Giovanni Stissi, Davide Gentile, Grazia Caracì, Jeannine Rose Longo e Antonio Russo. Ai 5 è stato affidato il compito di realizzare 40 fotografie ciascuno ad alta risoluzione digitale.
I partecipanti – spiega l’assessore Giorgia Pennisi hanno tempo fino alla fine di maggio per selezionare le immagini che meglio rappresentano le sfaccettature della bellezza della nostra città”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui