MareCamp ha celebrato la Giornata Nazionale ed Europea del Mare Al via il contest “Generazione Blu”

0
138

Con una simbolica uscita in mare, per monitorare la presenza di specie marine vulnerabili e raccogliere i macrorifiuti galleggianti nel golfo di Catania, è stata celebrata ieri la Giornata ​Nazionale del Mare, riconosciuta per il capoluogo etneo “European Maritime Day in My Country” dalla DG Mare della Commissione Europea.
Anche quest’anno, l’associazione MareCamp è stata unico promotore per la Sicilia.
Obiettivo della manifestazione sensibilizzare i giovani, e non solo, alla difesa e alla tutela del mare.
Un vero e proprio patrimonio da preservare, come ha spiegato Dario Garofalo, presidente dì MareCamp: “I cetacei – ha detto – rischiano di sparire dal nostro golfo ancora prima che i catanesi ne scoprano la loro esistenza. Per questo tutte le attività che noi svolgiamo sono volte alla divulgazione di questo messaggio e vogliono essere una chiamata all’azione delle nuove generazioni per la conservazione della biodiversità marina. A tale scopo abbiamo lanciato anche quest’anno un contest dal titolo Generazione Blu dedicato alle scuole medie”.
Il progetto “Generazione Blu” è sostenuto da Etnafood, società licenziataria McDonald’s per i ristoranti delle province di Catania, Messina, Enna, Caltanissetta e Reggio Calabria.
Come ha spiegato l’amministratore delegato, Pietro Vadalà: “Etnafood è licenziataria di un marchio globale, ma che guarda al nostro territorio con la volontà di chi, catanese come me, ama la sua comunità e vuole fare qualcosa di concreto per promuovere l’educazione allo sviluppo sostenibile, attraverso il sostegno di realtà importanti come quello che svolge MareCamp per i nostri ragazzi”.
McDonald’s, che guarda all’ambiente e allo sviluppo sostenibile in maniera concreta, si pone l’obiettivo di utilizzare un packaging al 100% proveniente da fonti rinnovabili, riciclate o certificate, entro il 2025 e in tutto il mondo. Già oggi, in Italia, il 100% del packaging in carta è rinnovabile, riciclato o certificato.
Dal 2019, inoltre, ha preso il via il percorso di riduzione plastica, che ha portato a risparmiare 988 tonnellate di plastica ogni anno.
MareCamp è un’associazione di volontariato riconosciuta dalla Regione Siciliana e dall’Accordo per la Conservazione dei Cetacei nel Mediterraneo, nel Mar Nero e nelle contigue aree atlantiche (ACCOBAMS) che, grazie ai suoi biologi marini esperti in monitoraggio di balene e delfini, svolge e promuove da oltre un decennio attività di formazione, ricerca e divulgazione per la conservazione dei cetacei nel Mediterraneo.
Alla simbolica uscita in mare ha preso parte l’equipaggio di MareCamp capitanato da Dario Garofolo, insieme a tre rappresentanti dell’azienda Etnafood, licenziataria McDonald’s.
Durante la navigazione, i biologi marini di MareCamp, tra cui Stefano Floridia, Alessandra Raffa, e Chiara Susini, hanno intrattenuto gli amanti del mare con una diretta web pubblica sulla pagina Facebook dell’associazione (video che continua ad essere visualizzabile al link https://www.facebook.com/marecamp/videos/360336985339725), fornendo semplici nozioni utili sulle specie marine protette e su come compiere azioni sostenibili in favore della loro tutela.
Gli esperti hanno spiegato come comportarsi in caso di avvistamento di cetacei in mare o spiaggiati, affinché questi possano essere soggetti al minor disturbo possibile; hanno ricordato l’importanza delle “tre erre” (riduci, riutilizza, ricicla) per aiutare l’ambiente; mentre in diretta hanno raccolto con il retino oggetti di plastica galleggianti.

Durante la diretta i biologi hanno rilanciato il contest Generazione Blu.
Una competizione indirizzata a tutti gli studenti della scuola secondaria di primo grado della provincia di Catania, per la realizzazione di opere grafiche e multimediali che raccontino l’importanza dell’ecosistema marino e le relazioni che questo ha con la specie umana.
Gli autori delle 15 opere vincitrici saranno gli invitati speciali della “Settimana del Mare”, che si svolgerà a Catania nel mese di giugno e che permetterà loro di partecipare attivamente in presenza alle prossime “Giornate del Mare” alla ricerca dei delfini, guidati dai biologi marini dell’associazione.
I primi tre classificati riceveranno in premio dei buoni spendibili nei punti vendita McDonald’s.

Il regolamento integrale del concorso è reperibile cliccando su https://www.marecamp.com/it/allcategories-it-it/concorsi/concorso-generazione-blu-per-studenti-di-scuole-medie-catanesi

Le Giornate del Mare di MareCamp sono patrocinate da Commissione Europea, Capitaneria di Porto di Catania, Dipartimento della Pesca Mediterranea della Regione Siciliana, Club Nautico Catania, Area Marina Protetta “Isole Ciclopi”, Friend of the Sea, e Centro di Ricerca L’Ora del Mare dell’Università degli Studi di Catania.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui