“Cambia e Vai”, il servizio Bici-Bus per studenti e insegnanti

0
462

“Cambia e Vai”, il progetto di mobilità sostenibile per educare studenti e insegnanti all’utilizzo di Bici e Bus.

Sensibilizzare la popolazione scolastica, ma anche il personale docente e non docente, a utilizzare mezzi/sistemi (piedi, bici, mezzo pubblico, bike-sharing, car-pooling, scuola-bus, bici-bus, etc.) di mobilità alternativa al mezzo privato (auto, scooter, etc.) per effettuare gli spostamenti sistematici casa-scuola. Questa la finalità del progetto che rientra tra le iniziative di promozione della mobilità sostenibile organizzato dalla FIAB Catania Montain Bike Sicilia A.S.D. in collaborazione con l’istituto comprensivo Pizzigoni-Carducci di Catania e l’Ufficio del Mobility Manager del Comune di Catania, di natura didattico-educativa e promozionale e sperimentale-attuativa, sulla mobilità ciclabile, con lezioni frontale di classe, i mini corsi sulla mobilità ciclabile (nozioni sul corretto uso della bicicletta e di ciclo-officina, organizzazione di veri e propri circuiti di simulazione/prova di un servizio di bici-bus, etc.) nell’ambito dei quali sono stati coinvolti studenti appositamente selezionati che erano già in grado di saper utilizzare la bici.

La fase di attuazione, di un vero e proprio servizio sperimentale di Bici-Bus, che verrà materialmente svolto per le strade della città in prossimità dell’I.C. Pizzigoni-Carducci, prevede la organizzazione di una serie di convogli di studenti (composti da circa 12 unità) che percorreranno in bicicletta (messe a disposizione dalla FIAB Catania) un tragitto prestabilito che si svilupperà lungo un itinerario ciclabile (le cui strade interessate sono state scelte, per questioni di sicurezza, in base al ridotto traffico automobilistico ritualmente presente) che simulerà un vero e proprio spostamento casa-scuola nell’ambito del quale sono previste una serie di fermate per raccogliere gli studenti coinvolti.

Considerato che la fase conclusiva del progetto coincide con la “Giornata mondiale della bicicletta”, il 3 giugno prossimo, al termine è previsto un momento di incontro/cerimonia, nell’ambito del quale si condivideranno le valutazioni sul servizio sperimentale Bici-Bus .

Al progetto della fase attuativa di sperimentazione del servizio Bici-Bus hanno collaborato I.C. Pizzigoni-Carducci di Catania, A.M.T. di Catania, Sostare, Dipartimento di Ingegneria Civile ed Architettura dell’Università degli Studi di Catania, Associazione volontari “Le Aquile” della Protezione Civile di Catania.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui