Università Bandita, chiesto rinvio a giudizio per 45 imputati

0
471

Nel secondo troncone dell’inchiesta Università Bandita su presunti concorsi truccati, la Procura di Catania ha chiesto il rinvio a giudizio per 45 imputati. Tra loro l’ex sindaco di Catania Enzo Bianco.

Davanti al Gup Simona Ragazzi, la Procura di Catania ha chiesto, nell’ambito del secondo troncone dell’inchiesta Università Bandita, il rinvio a giudizio per 45 imputati. Tra loro alcuni docenti di altre facoltà italiane, l’ex procuratore di Catania Vincenzo D’Agata, una sua figlia docente universitaria, l’ex sindaco del capoluogo etneo Enzo Bianco e l’ex assessore comunale e professore universitario Orazio Licandro.

L’attività investigativa è stata svolta dalla Digos di Catania coordinata dal Procuratore Carmelo Zuccaro e dal procuratore aggiunto Agata Santonocito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui