Gelsomino (IV): “Comune di Catania senza dipendenti, rischia di chiudere fra 12 mesi”

0
1181

“Il Comune di Catania rischia di chiudere fra 12 mesi per mancanza di dipendenti“.

Questa la nota odierna del capogruppo di Italia Viva al Consiglio comunale di Catania, Giuseppe Gelsomino che chiede un intervento immediato da parte del sindaco Salvo Pogliese affiché possa avviare un procedimento che possa sorpassare il problema del dissesto.

In tal modo, il Comune potrebbe finalmente assumere, secondo il consigliere, nuovi impiegati per mettere una pezza sul problema ormai “vecchio” degli uffici comunali costretti a chiudere i battenti a causa della mancanza del personale, da ridistribuire fra gli uffici e, in gran parte, uscente a causa di nuovi pensionamenti.

“Prima delle assunzioni bisogna aumentare le ore agli ex Puc che fanno un lavoro eccellente in tutte le direzioni ma non riescono ad espletare al pieno il loro servizio poichè non hanno ancora il contratto a tempo pieno”, afferma il consigliere renziano.

“L’emergenza all’interno dei palazzi si sente: vi sono uffici semivuoti e i saluti di pensionamento sono sempre più frequenti. Ci auguriamo che il sindaco intervenga al più presto. Non possiamo rischiare di immobilizzare il Comune di Catania”, chiosa Gelsomino su un problema che, nonostante sia stato discusso in aula per mesi, ancora non ha trovato purtroppo una soluzione concreta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui