Mega incendio alla Kalat Impianti

0
320

Devastante incendio, di probabile matrice dolosa, alla Kalat Impianti di Caltagirone. “Se la sua natura dolosa dovesse essere confermata – ha detto il sindaco Gino Ioppolo -, si tratterebbe di un atto criminale di inaudita gravità, da cui deriverà, purtroppo, un danno ai cittadini dei 15 Comuni del Calatino serviti dall’impianto in questione, a causa dei maggiori costi che potranno scaturire dal conferimento dei rifiuti altrove”.

Il rogo è divampato la notte scorsa e ha distrutto, rendendolo totalmente inutilizzabile, l’impianto di selezione della frazione secca dei rifiuti di Kalat Impianti. Da accertare, da parte dell’Arpa, le dimensioni del danno ambientale.
“Ho immediatamente avvisato – aggiunge Ioppolo – il presidente della Regione Nello Musumeci, che si è subito reso disponibile ad affrontare le conseguenze del rogo. E’ probabile che lo stesso presidente e l’assessore regionale ai Rifiuti, Daniela Baglieri, giungano qui nelle prossime ore per seguire ancora da più vicino l’evoluzione della grave e complessa situazione e assumere le iniziative del caso”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui