Biancavilla, 120 mila euro per progetto dedicato ai giovani

0
111

Biancavilla è l’unico comune siciliano ad essere premiato con 120 mila euro per un finanziamento finalizzato ad un progetto dedicato ai giovani: in partenariato con “Irssat young”.

Il Comune di Biancavilla si è aggiudicato un finanziamento di 120 mila euro da parte dell’Anci e della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile – per il progetto ‘Fix Lab’ che vede presente in partenariato anche l’Irssat Young, la struttura dell’Irssat (Istituto di Ricerca, Sviluppo e Sperimentazione sull’Ambiente e il Territorio), dedicata ai giovani. Biancavilla è l’unico comune siciliano di fascia media ad essersi aggiudicato il finanziamento.

L’amministrazione ha risposto all’avviso pubblico dell’Anci denominato ‘Fermenti in Comune’ finalizzato alla realizzazione di progetti di protagonismo giovanile per il rilancio dei territori.

Con l’obiettivo di ampliare le opportunità occupazionali per i giovani, ‘Fix Lab’ coinvolgerà un centinaio di ‘under 35’ per farli partecipare a una serie di laboratori professionalizzanti.

“Coinvolgeremo il territorio in tutte le sue manifestazione di società civile – assicura Giuseppe Lo Bianco, presidente dell’Irrssat – a partire dalle scuole e dalle associazioni che assieme anoi condivideranno gli obiettivi”.

I laboratori previsti dal progetto prendono le mosse dalla ‘vocazione’ dell’Irssat: ambiente, nuove tecnologie e digitale.

“E’ una grande soddisfazione – osserva l’assessore alle Politiche giovanili, Giorgia Pennisi – apprendere che il Comune di Biancavilla è l’unico in Sicilia, tra quelli dei fascia media, che si è visto premiare con un finanziamento di 120 mila euro un progetto dedicato ai giovani”.

“Il progetto – spiega il sindaco Antonio Bonanno – prevede l’istituzione di un Osservatorio Giovani e ha la durata di 12 mesi. Nell’ambito delle procedure che attiveremo, avremo la possibilità di ‘premiare’ il 10% dei partecipanti con borse lavoro di 700 euro circa al mese per 4 mesi.

 

‘Fix Lab’ prevede l’attivazione di un ‘Repair Cafè’ nell’area verde di via Taranto e nella aree adiacenti adibite a parcheggio. Ai giovani inseriti nel progetto, inoltre, sarà data la disponibilità di utilizzare spazi e sale del Centro Culturale Polivalente di Villa della Favare per le attività previste.

Esperiti gli adempimenti burocratici, il progetto prenderà il via ai primi di settembre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui