Belpasso, “L’altalena” a cura della compagnia “Dietro le quinte”

0
360

Grande successo per l’ultimo spettacolo teatrale in calendario delle “Settimane Martogliane”: “L’ Altalena” di Martoglio. 

Un pubblico numeroso, applausi e tanti sorrisi. Ieri sera è andato in scena “L’Altalena”, spettacolo realizzato dell’Associazione belpassese “Dietro le quinte” presso l’Arena Caudullo di Belpasso.

“L’Altalena” è senza dubbio uno degli spettacoli teatrali più apprezzati del commediografo Nino Martoglio che Belpasso ha omaggiato nel corso di queste settimane nel centenario della sua scomparsa. La kermesse delle Martogliane è stata ricca di appuntamenti artistici, musicali e teatrali che hanno coinvolto l’intero comprensorio belpassese regalando momenti di spensieratezza ed aggregazione. Un ritorno alla “normalità” tanto sognata dai cittadini ed un ritorno sul palco per gli attori, desiderosi di riabbracciare il pubblico dopo due anni di fermo a causa delle restrizioni dettate dall’avvento della pandemia.

Ebbene dopo due mesi di lavoro l’Associazione teatrale “Dietro le quinte”, con in testa il Presidente Gianfilippo Tomaselli – nato a Belpasso ed appassionato di Martoglio -, è tornata in scena.

La rappresentazione teatrale è stata rivisitata ed arricchita da una serenata, citata nel copione martogliano, cantata da Gianfilippo Tomaselli insieme al figlioletto Salvatore, inserito dal padre all’interno dello spettacolo ribattezzato con il nome siculo: “Turiddu”. << La presenza del bambino è simbolica – ha spiegato il Presidente – sicuramente Nino Martoglio avrebbe apprezzato. Bisogna avvicinare i bambini al mondo del teatro >>.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui