Delitto via Fiume: i funerali di Dell’Arte

0
401

È il giorno dell’estremo saluto a Giuseppe Dell’Arte, il geometra 42enne trovato morto accoltellato con un taglierino in un garage al n. 10 di via fiume, a pochi metri dalla sua abitazione.

Amici e parenti si sono stretti accanto alla vedova, ai genitori e al fratello. Le esequie si sono tenute questa mattina presso la parrocchia di Santa Lucia in ognina piena in ogni ordine di posto così come la piazzetta antistante dove al geometra gli è stato rivolto un ultimo applauso. Poi il feretro è stato portato per l’ultima volta sotto la sua abitazione, dove in tantissimi lo hanno accompagnato nel breve tragitto dalla chiesa.

Dell’Arte, infatti, era ben conosciuto e stimato anche negli ambienti politici. Nelle elezioni comunali del 2018 era un candidato, ma solo per portare voti, nella lista dell’ Udc, alla quale contribuì con 127 preferenze.

 

Sulle indagini vi è stretto riserbo da parte degli inquirenti che stanno cercando di scandagliare nella vita del geometra. Resta un mistero il movente, anche se la Procura distrettuale di Catania esclude la matrice mafiosa, le ragioni e con chi Dell’Arte sia andato, presumibilmente a parlare in quel garage di Via Fiume, che usava come deposito. Per definire le cause e l’orario della morte è stata eseguita l’autopsia di cui si attende il referto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui