Falsi poliziotti rapinano una donna

0
246
Catania risanamento San Berillo

Un tunisino è stato arrestato ieri per rapina. Insieme ad un complice si finge poliziotto e con la scusa di una perquisizione in cerca di droga sottraggono alla vittima le rubano il cellulare.

Un cittadino tunisino, residente a Bologna, mentre si trovava a Catania, dove viveva da qualche tempo senza fissa dimora insieme ad un complice fermano una donna nei pressi del quartiere San Berillo. Fingendosi poliziotti iniziano a perquisire la vittima dicendole di effettuare un controllo per la ricerca di droga. Con la scusa le sottraggono il cellulare e scappano nelle viuzze di San Berillo. La donna, capendo di essere stata rapinata chiama il 112. Al personale delle volanti descrive i due uomini. Uno di loro, viene arrestato e il telefono restituito alla legittima proprietaria.

Grazie al pronto intervento degli agenti delle Volanti, nella serata di ieri la Polizia di Stato ha arrestato un cittadino tunisino responsabile del reato di rapina. L’uomo, pur essendo residente a Bologna, al momento si trova a Catania senza fissa dimora.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui