L’impegno della Forestale nella Piana di Catania durante l’alluvione

0
521

Senza un attimo di tregua, durante l’emergenza imposta dall’alluvione e dai territori devastati dalla cementificazione e dagli incendi estivi, gli uomini del Corpo Forestale di Catania sono stati attivi nella stessa area già colpita nel 2018:  i fiumi e i canali che attraversano la Piana nel territorio catanese.

Monitorati in particolare il fiume Gornalunga, dal ponte sulla SS 417 alla confluenza col fiume Simeto e il canale Benanti e lo stesso Buttaceto, questi ingrossati a dismisura,  in alcuni tratti esondati.
Timori e apprensione per il villaggio Primosole Beach dove la  Forestale ha ravvisato delle criticità allertando gli organi competenti.
L’ntero villaggio è ad oggi completamente impaludato. Si tratta della
stessa popolazione che ha vissuto il vasto  incendio di tre mesi fa, costretta a rivivere quello dell’alluvione. Accanto a questa popolazione la
Forestale, a vivere gli stessi incubi degli abitanti  e a difesa di questi.
Il Corpo Forestale non ha  lesinato energie e conosciamo quanto ha fatto in estate per domare e salvare l’ambiente e tutelare l’Oasi del Simeto e l’incolumità degli abitanti dei villaggi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui