Catania, democrazia partecipata: proroga termine per scegliere opera da realizzare

0
485

E’ stato prorogato a domenica 21 novembre, il termine per scegliere un progetto da realizzare, tra i quattro proposti dall’Amministrazione Comunale, per investire circa 200 mila euro, somma prelevata da quelle trasferite dalla Regione Siciliana, per essere spese con forme di democrazia partecipata,  coinvolgendo la cittadinanza per la scelta di
azioni di interesse comune.

I cittadini potranno esprimere un’unica preferenza di voto scegliendo una delle seguenti azioni di seguito esplicitate: indicando la preferenza nella pagina Facebook ufficiale del Comune di Catania https://www.facebook.com/Comune-di-Catania-439675602754310/ oppure inviando una mail con l’indicazione espressa a: urp@comune.catania.it o sottoscrivendo la preferenza nei moduli prestampati, disponibili nelle sedi
dell’Urp di Palazzo degli Elefanti in piazza Duomo e dei Municipi delle circoscrizioni decentrate.

Le opere da scegliere sono le seguenti:

1)Realizzazione area attrezzata per lo Sport e il Tempo Libero nel Parco
Gioeni;
2)Riqualificazione piazza 2 Giugno (viale Mario Rapisardi);
3)Progettazione ed esecuzione almeno tre “Zone Scolastiche” in altrettante
aree cittadine;
4)Riforestazione Parchi Gemmellaro, Ghandi, Lizzio e Fenoglietti con aree
di sgambamento per cani.

A oggi sono già oltre duemila le espressioni di voto pervenute, coi diversi
canali di comunicazione attivati.

La somma stanziata dovrà essere spesa per l’intervento da realizzare con
l’individuazione del soggetto contraente incaricato già entro il 2021.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui