Muore di Covid al Cannizzaro, scomparse le fedi nuziali

0
321

Giorno 20 novembre muore per Covid un uomo ricoverato nel reparto rianimazione dell’ospedale Cannizzaro di Catania, tra gli oggetti restituiti alla famiglia mancano le fedi nuziali.

Era entrato con le fedi nuziali al dito, che non si toglieva da 40 anni, l’uomo ricoverato al reparto di Pneumologia dell’ospedale Cannizzaro di Catania il 31 ottobre. Le sue condizioni peggiorano e viene trasferito nel reparto di Rianimazione. Qui il 69enne purtroppo muore il 20 novembre. Tra gli oggetti restituiti ai suoi cari manca proprio le fedi nuziale una in oro bianco e una in oro giallo. Questa in sintesi la ricostruzione dei fatti da parte dei familiari, che avrebbero voluto seppellire il corpo del loro caro con le fedi, di cui non vi è alcuna traccia.

I familiari hanno chiesto al personale del Cannizzaro, ma non hanno avuto risposte. Da qui la presentazione di una denuncia alla Polizia, per risalire all’eventuale furto o per ritrovare i preziosi perduti. A disposizione degli inquirenti anche le immagini di video sorveglianza che potrebbero fare luce sull’episodio.

Il figlio Francesco Basile alla nostra redazione fa sapere di essere “Fiducioso che l’operato delle Forze dell’Ordine e della Direzione generale dell’Azienda ospedaliera Cannizzaro riuscirà a fare luce su questo macabro episodio”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui