L’Istituto Comprensivo statale XX Settembre diventa sempre più eco sostenibile

0
384

È stato il primo Istituto scolastico a volere la strada scolastica e grazie a Legambiente, all’ Amministrazione comunale e ad un finanziamento da parte di una impresa privata, ha un microparco urbano con alberi e siepi fiorite, tante panchine e giochi per bambini proprio davanti l’ingresso della scuola.

Adesso, grazie ad un residuo di fondi raccolti fra i genitori e con il contributo di Legambiente, è stato installato “Casablu school”, un’erogatore di acqua microfiltrata e sterilizzata con uv led realizzato dalla società Fonte Nuova posta all’ interno della scuola che consentirà a tutti gli alunni di riempire le loro borraccette e di risparmiare così moltissima plastica all’ambiente.

È soddisfatta anche la presidente del circolo Legambiente Catania Viola Sorbello: “Nei luoghi dove si forma l’identità dei cittadini di domani l’educazione ha bisogno di esempi e fatti concreti. Da oggi gli alunni della XX Settembre sapranno che il gesto di prendere l’acqua alla spina a scuola farà un favore all’ambiente. Tutte le scuole dovrebbero istallare un apparecchio del genere. In una città in grave emergenza rifiuti le scuole assumono un ruolo importante di cittadinanza attiva e potrebbero così contribuire ad una riduzione notevole di rifiuti prodotti dalla città di Catania; oltre che realizzare un risparmio notevole di energia oggi più che mai importantissimo”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui