Elezioni CNSU: Sara Zappulla trionfa con il 50% delle preferenze espresse dagli studenti dell’Ateneo

0
216

Sara Zappulla, giovane studentessa presso l’Università degli studi di Catania e candidata al CNSU – Consiglio Nazionale Studenti Universitari – per la lista Primavera degli Studenti” in rappresentanza dellassociazione universitaria La Finestra-Liberi di scegliere”, ottiene un grande successo elettorale piazzandosi al secondo posto nel collegio Sud e Isole.

 

Tre giorni di votazioni – il 17, 18 e 19 maggio in presenza – per tutti gli universitari italiani, per le elezioni del Consiglio nazionale degli studenti universitari, lorgano collegiale studentesco che si interfaccia direttamente con il Ministero dellUniversità e della ricerca.

 

Oltre 3300 le preferenze ottenute, a testimonianza di un successo trasversale che ha saputo unire idee e progetti attorno a un unico obiettivo ossia la voglia di far prevalere forme di rappresentanza e partecipazione sane nell’interesse delle studentesse e degli studenti.

Un consenso vasto resosi possibile grazie al sostegno oltre che dell’associazione di riferimento “La Finestra-Liberi di scegliere” anche di importanti gruppi universitari organizzati quali Agorà, Farmamentis, Generazione Attiva, Libertas, Nike.

 

Ex senatrice universitaria, studentessa del Dipartimento di Scienze Umanistiche, Sara Zappulla da sempre si batte per i diritti delle studentesse e degli studenti. 

Inizia il suo percorso di rappresentanza al Liceo Gargallo di Siracusa sino a ricoprire la carica di senatrice accademica presso lUniversità degli studi di Catania con lassociazione La Finestra-Liberi Di Scegliere”. A partire dal 2018, rivestendo il ruolo di rappresentante di Dipartimento e Corso di Laurea, ha dimostrato fin da subito la sua propensione verso la difesa dei diritti degli studenti e la sua voglia di mettersi in gioco per migliorare la qualità dellesperienza universitaria allinterno dellateneo catanese. Conosciuta e amata da tutti per la sua gentilezza e la sua profonda disponibilità, nel corso di questi anni, ascoltando e aiutando gli studenti, ha portato avanti diverse battaglie a favore della tutela del diritto allo studio e della valorizzazione del territorio. Ciò che lha sempre contraddistinta è la sua capacità di prendere decisioni difficili, di assumersi la responsabilità di scelte decisive per rendere luniversità un luogo più inclusivo e accessibile a ogni studente.

 

“Ringrazio la meravigliosa squadra che mi ha sostenuto”, ha dichiarato Sara Zappulla al termine dello scrutinio: “ottenere il 50% dei voti totali espressi dai colleghi dell’Università di Catania mi lusinga e mi carica di entusiasmo e responsabilità”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui