Il Monumento ai Caduti del mare vandalizzato come il Castello Ursino

0
252

Scritte con vernice spray, rifiuti di ogni genere, più volte rotte le rifiniture in marmo.

 

L’Associazione Nazionale Marinai d’Italia di Catania denuncia, ancora una volta, lo stato di degrado in cui versa il Monumenti ai caduti del mare, in viale Africa, a pochi metri da piazza Europa. Più volte ripulito e restaurato dagli stessi soci dell’Anmi con la collaborazione dell’Associazione nazionale volontari di guerra, il monumento, dedicato ai militari e ai civili che in mare hanno sacrificato la propria vita, è considerato da molti una panchina sulla quale lasciare bottiglie vuote, carte, rifiuti di ogni genere, tracce di attività non sempre lecite. “Chiediamo all’Amministrazione comunale di provvedere all’illuminazione del monumento con un faretto e l’installazione di una videocamera di sorveglianza, in modo da assicurare il decoro e l’integrità di un luogo che dovrebbe essere adottato da tutta la Città”, dichiara Michel Russo, presidente del gruppo “Ammiraglio Toscano” dell’Anmi di Catania.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui