A Humanitas Catania la certificazione “Tattoo and Mark-Free Treatment Centre”

0
71

Humanitas Istituto Clinico Catanese ha ricevuto la certificazione “Tattoo and Mark-Free Treatment Centre” per il suo protocollo di trattamento radioterapico SGRT senza tatuaggi.

A conferirla è stata VisionRT che ha premiato l’utilizzo del sistema AlignRT Advance, in dotazione alla struttura sanitaria da ottobre 2021, attraverso il quale è possibile ricostruire la superficie 3D dei pazienti in tempo reale, prima e durante i trattamenti radioterapici.

Un sistema che garantisce, da un lato, la precisione fondamentale nel trattamento delle neoplasie, e dall’altro, permette ai pazienti di affrontare la malattia in modo più sereno, evitando i segni permanenti dei tatuaggi eseguiti in ambito radioterapico, ricordi indelebili di un percorso spesso lungo e doloroso.

“Questo strumento innovativo ci ha permesso di continuare a trattare i pazienti oncologici in modo preciso – spiega il dottor Andrea Girlando, responsabile del Servizio di Radioterapia – e, nello stesso tempo, di risparmiare loro il segno permanente del trattamento, con grande vantaggio dal punto di vista psicologico”.

“La possibilità di utilizzare un’ampia superfice corporea dei pazienti permette di eliminare la necessità, prima irrinunciabile, di effettuare i tatuaggi cutanei utilizzati per il posizionamento – aggiunge il dottor Carmelo Marino, responsabile dal Servizio di Fisica sanitaria e Radioprotezione di Humanitas Catania. L’occasione è stata subito colta per tutte le pazienti sottoposte a radioterapia sulla mammella, da qui il riconoscimento ottenuto. Una maggiore precisione nella localizzazione dell’area di trattamento ha permesso di incrementare ulteriormente il grado di sicurezza dei pazienti e di offrire loro le migliori terapie oggi disponibili”.
Il sistema AlignRT, unico nel suo genere, grazie all’utilizzo di ben sei telecamere stereoscopiche ad altissima risoluzione ed elevatissima velocità di analisi delle immagini prodotte (processing frame rate), permette di ricostruire la superficie 3D del paziente in tempo reale, calcolando gli spostamenti del paziente nei sei gradi di libertà (X, Y, Z, Yaw, Roll, Pitch) con accuratezza sub-millimetrica, prima e durante il trattamento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui