Codacons ai candidati presidenti della Regione siciliana: “Discutiamo insieme i programmi”

0
137
Codacons Francesco Tanasi

Il 25 settembre si avvicina e secondo Francesco Tanasi, Segretario Nazionale Codacons (Coordinamento delle Associazioni per la Difesa dell’Ambiente e dei Diritti degli Utenti e Consumatori), sarà un momento fondamentale per la vita di tutti noi siciliani, poiché si eleggono il Presidente della Regione e i deputati dell’Assemblea Regionale Siciliana.

“Gli eletti – continua Tanasi – opereranno delle scelte che incideranno sensibilmente sulle nostre vite segnate da pandemia, conseguenze connesse alla guerra in Ucraina, crisi economica e sociale e criticità ambientale. Moltissime, dice il Segretario Nazionale Codacons, sono le preoccupazioni dei siciliani legate prevalentemente ai temi relativi ai consumi, oltre che al lavoro e alle tasse. In particolare, è evidente oramai che siamo di fronte ad una vera e propria emergenza, in quanto l’impatto della guerra russa sui mercati si sta rivelando devastante, producendo – prosegue Tanasi – un forte aumento, a livello mondiale, dei prezzi delle principali materie prime e dei carburanti. Ci troviamo a dover fronteggiare – e queste saranno scelte fatte dai nostri politici, dice Tanasi – i problemi dell’approvvigionamento energetico e alimentare sia nell’UE che a livello mondiale; per questo il momento è cruciale e quindi abbiamo scritto a tutti i candidati alla presidenza della Regione per incontrarli e a confrontarci con loro. Vogliamo discutere dell’allarmante aumento delle bollette di luce e gas, ma anche di valori sociali, famiglia, associazionismo, soggetti fragili e a rischio emarginazione, commercio, trasporti, salute e sanità, di qualità dell’ambiente, di tutela, promozione e fruizione ecocompatibile del nostro patrimonio naturalistico, culturale ed agroalimentare di eccellenza, per consentire attraverso la condivisione ed il coinvolgimento attivo delle comunità territoriali, un miglioramento delle condizioni di vita del cittadino e dell’intero sistema sociale. Oggi – afferma Tanasi – l’apporto di voti dei consumatori potrebbe risultare determinante nei risultati finali delle elezioni. Il Codacons attende dunque di sentire proposte concrete dei candidati in materia di protezione dei diritti dei consumatori”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui