Catania, corsa a sindaco: Pogliese punta su Sergio Parisi

0
674

La corsa a sindaco di Catania sta per accendersi e il ne parlamentare Salvo Pogliese punta sull’ex assessore allo Sport e Politiche comunitarie Sergio Parisi.

Il presidente della Federnuoto Sicilia ed ex assessore della giunta Pogliese, Sergio Parisi è il nome caldo di Meloni & Co. per la corsa a sindaco di Catania. Presso la segreteria di Corso Sicilia Parisi gode di ottima stima. La figura potrebbe essere quella giusta per contrastare gli avversari politici. Parisi, durante il suo mandato, si è sempre posto come figura istituzionale, seguendo i dettami politici con rigore e scrupolo. La collaborazione con il dirigente Fabio Finocchiaro, ha portato a ottimi risultati, come il bando per la ristrutturazione dello stadio Angelo Massimino, i cui lavori tardano a partire solo per motivi burocratici e dettagli tecnici in via di risoluzione.

Contrapposto a lui vi è Angelo Pellicanò, ex direttore generale dell’azienda ospedaliera Cannizzaro di Catania, sostenuto dagli autonomisti di Raffaele Lombardo, dall’avvocato Pietro Ivan Maravigna e da Antonino Fiumefreddo, avvocato di professione, con una lunga serie di incarichi istituzionali.

Confermano la loro candidatura il consigliere comunale Lanfranco Zappalà e l’ex presidente del Comitato per i festeggiamenti agatini Riccardo Tomasello, defenestrato dall’incarico presieduto per anni dal compianto commendatore Luigi Maina, proprio dall’ex sindaco sospeso Salvo Pogliese. Al suo posto subentrò Mariella Gennarino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui