Elezioni regionali Primavera: “Eletti degli ineleggibili”

0
1286

Nelle elezioni regionali del 25 settembre sono stato candidato all’Ars nel Collegio Circoscrizionale Provinciale di Catania, nella lista n. 1 “DE LUCA SINDACO SICILIA– SUD CHIAMA NORD”.

“Mi sono giunte notizie, in seguito, che sia il secondo degli eletti Davide Vasta che il primo dei non eletti, Salvatore Giuffrida, risultano essere “ineleggibili e/o incandidabili in nuce” e dopo attenta disamina ho riscontrato, con ampiezza di prova, la loro “ineleggibilità e/o incandidabilità in nuce”. Nello specifico è stata violata la legge elettorale ed in particolare la disposizione di cui agli artt. 8-10 della legge regionale 29/1951 e successive modifiche. I summenzionati candidati avrebbero dovuto rimuovere secondo le forme e nei termini prescritti dalla legge le cause ostative alla candidatura e alla legittima eleggibilità per garantire la “par condicio” elettorale fra tutti i candidati delle liste ma ciò non è stato fatto. Invero, essi hanno preservato e sfruttato la propria posizione personale di privilegio nei confronti dell’elettorato così condizionando il risultato finale del voto. Un obbligo morale nei confronti dei quasi 3000 elettori liberi che mi hanno votato unitamente al mio senso civico mi hanno spinto a dare mandato al mio legale di fiducia l’Avv. Nunzio Andrea Russo, Cassazionista, per ottenere giustizia e quindi legittimità del risultato elettorale e degli eletti nella circoscrizione di Catania”.
Avv. Santo Primavera

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui