Rifiuti, è caos nel I Municipio

0
128

Non si stabilizza il servizio di raccolta dei rifiuti porta a porta nel I Municipio. Il Consiglio si impegna a trattare l’argomento con il Consorzio Gema e l’Amministrazione.

Dopo un incontro nel locali di via Zurria tra residenti e il Consorzio Gema, che si occupa della raccolta dei rifiuti porta a porta nel I Municipio, le risposte concrete, quelle sul territorio latitano. La situazione sta diventando insostenibile per i residenti e i titolari di attività commerciali nella zona di via Plebiscito. Tanto che su invito del consigliere Fabrizio Cadili, hanno esposto, nuovamente le loro problematiche sui rifiuti durante la seduta del consiglio odierno.

A breve saranno nuovamente chiamati a rispondere sia il Consorzio Gema che l’Amministrazione. Il Consiglio si è, infatti, impegnato ad approfondire l’argomento. Nelle strade intanto le microdiscariche si formano con troppa frequenza. La polizia Municipale si è di recente adoperata a dei controlli straordinari. Ma a quanto pare non basta. I problemi non sono comunque solo al Centro, ma anche laddove nessuno si lamenta, come in via Capo Passero e via Ustica, le strade dello spaccio della droga a San Giovanni Galermo. Strade disseminate di rifiuti di ogni tipo.

I consiglieri del I Municipio, Francesco Bassini, Giuseppe Buglio, Antonino Bertolo, Fabrizio Cadili, Salvatore Litteri, Tiziana Lopiano, Angelo marchese, Orazio Sciuto e Rosario Trovato non ci stanno a questa situazione e vogliono avere riscontri per quello che sta succedendo al Centro e soprattutto trovare una soluzione definitiva per un quartiere pulito. Da qui quel sacchetto abbandonato tra i banchi del Consiglio di via Zurria (vedi foto copertina).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui