M.P.C. l’ascensore dell’Ist. “Italo Calvino” è guasto da un anno

0
168

Il guasto dell’ascensore non permette ad una ragazzina disabile sulla sedia a rotelle che frequenta la terza media di poter seguire le lezioni al piano di sopra.

Trasmettiamo integralmente la nota inviataci da Giovannella Urso, segretario generale del “Movimento Popolare Catanese”:

“Egregio Sindaco Enrico Trantino, desidero metterLa a conoscenza di un problema grave perpetrato ai danni di una ragazzina disabile sulla sedia a rotelle che frequenta la terza media presso l’istituto scolastico “Italo Calvino” sito in via Riccardo Quartararo (Barriera).

L’anno scorso l’ascensore ubicato all’interno del plesso scolastico era guasto, così la mamma della giovane studentessa, stante l’evidente disagio arrecato alla figlia, contattava gli organi preposti del Comune di Catania per risolvere la questione ma, piuttosto che venire incontro alle esigenze della figlia disabile, la Signora veniva rimbalzata da un ufficio all’altro senza ottenere alcun risultato nell’immediato.

Solo quest’anno l’ascensore della scuola pare essere stato riparato tuttavia, allo stato, non può ancora essere utilizzato perché non sarebbe stato effettuato il collaudo dai tecnici del Comune di Catania, prolungando inutilmente ed ingiustamente il disagio patito dalla giovane, alla quale è così impedito di seguire le lezioni che si svolgono presso le aule site ai piani superiori.

Per quanto esposto, La invito a risolvere la questione nel minor tempo possibile affinché la ragazzina possa liberamente seguire tutte le lezioni, senza patire alcun disagio che possa farle pesare la propria disabilità.

Noi del M.P.C. continueremo a vigilare su questa incresciosa questione e qualora dovesse persistere, saremo pronti a protestare – ovviamente sempre in maniera pacifica – affinché venga rispettato il diritto allo studio della fanciulla”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui