Fatturazione elettronica Manlio Messina FdI: “A Catania tanti commercianti in difficoltà”

1
527
Fatturazione elettronica Catania Manlio Messina

Dopo aver sentito il leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni (clicca qui per approfondire) sulla posizione del partito presa in parlamento circa i problematiche inerenti la fatturazione elettronica, abbiamo noi di Free Press Online intervistato il Coordinatore Regionale Sicilia Orientale Fratelli d’Italia Fdi Manilo Messina. Dalle sue parole sono emerse le difficoltà di tanti commercianti a Catania.

Messina: “Fatturazione elettronica è una scelta iniqua”

L’esponente catanese di Fratelli d’Italia Manlio Messina ha esordito dicendo: “Abbiamo ritenuto da subito non percorribile la strada della fatturazione elettronica con la tempistica voluta da questo governo, che tende a fare cassa, al solito sulle spalle dei piccoli commercianti e imprenditori. Questi vedono nella fattura ione elettronica l’ennesimo ostacolo da superare. Noi di Fratelli d’Italia – ha continuato Messina – abbiamo chiesto da subito un rinvio di tale procedura, perché ritenevamo assolutamente iniqua una scelta di tale tipo. Il governo non ha voluto ascoltare le nostre richieste ma ad oggi, ci siamo resi conto che le nostre affermazioni e richieste erano assolutamente legittime. Tantissimi imprenditori artigiani si trovano in enorme difficoltà“.

“Fatturazione elettronica porterà costi aggiuntivi”

In alcuni casi – ha riferito Messina – abbiamo potuto costatare girando presso alcuni negozi e importanti centri hanno trovato tante difficoltà nel reagire con questo che è il sistema voluto dal governo gialloverde. Ad oggi, siamo convinti che questa fatturazione elettronica stia portando  ne più ne meno la gente a produrre  (fatturare ndr.)meno. Non per volontà, ma perché è costretta e non riescono materialmente questa fatturazione elettronica nei modi celeri così come chiede il governo. In più sarà un costo aggiuntivo che annualmente peserà sulle casse dei nostri cittadini”.

“Non siamo contro la modernizzazione, ma contro scelte inique”

Noi  – ha puntualizzato l’esponente di Fdi – non siamo contro la modernizzazione del paese ma contro le innovazioni che tendono a cannibalizzare i soliti noti. Su questo non possiamo retrocedere di un centimetro. Prima che entrasse in vigore avevamo chiesto chhe fosse sospesa, oggi ancora di più. Comunque chiediamo che almeno si possa tenere anche il vecchio sistema di fatturazione in attesa che si possa quantomeno capire come funziona il sistema in questione. Per questo chiediamo al governo di intervenire e ringraziamo il nostro leader Giorgia Meloni, che ha da subito sposato questa battaglia,(Clicca qui per le dichiarazioni di Giorgia meloni a Free press Online) insieme a delle associazioni di categoria, che si sono mostrate contro questo nuovo sistema di fatturazione“.

La situazione a Catania

Aggiungo che girando per Catania – riferisce Messina –  qualche giorno fa ci siamo avvicinati ad una attività commerciale. Abbiamo chiesto per necessità la fattura e la risposta è stata: “vi devo chiedere qualche giorno di tempo perché ancora non ho capito come mi devo  comportare e si deve fare questa fattura elettronica e sto lavorando in tal senso insieme al mio commercialista“. Noi ovviamente aspetteremo qualche giorno prima di fare l’acquisto, ma diversamente il commerciante si sarebbe trovato o a perdere l’acquirente, o a non fare la fattura e a produrre meno pur di effettuare la vendita. Questo è quello che sta accadendo. Alcuni video –ha concluso Messina – stanno girando anche sul web che dimostrano proprio questo.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui