Esplosione nel quartiere Opera di Parigi, operata ragazza di Trapani. Medici ottimisti

0
151
Esplosione nel quartiere Opera di Parigi
Foto di TgCom

Sono giorni particolari per la capitale della Francia, sempre in allerta per via della protesta dei gilet gialli, oggi però la città è in lutto. L’esplosione nel quartiere Opera di Parigi conta già tre morti e 37 feriti, tra i quali versa in gravi condizioni una ragazza di Trapani, Angela Grignano. La ragazza dapprima in come farmacologico è stata sottoposta ad un intervento chirurgico. Medici ottimisti dopo l’operazione.

Bilancio incerto, 4 il numero delle vittime

Il bilancio delle vittime sembra essere destinato a salire. Secondo quanto reso noto dal Ministro Castaner, sono già quattro le vittime: due pompieri e un due civili, tra cui una donna spagnola. Ferita gravemente è invece una ragazza di Trapani, Angela Grignano. La giovane si trovava nell’hotel Ibis dove lavorava come cameriera. I familiari sono stati già avvisati e messi in contatto contatto con le autorità consolari di Parigi. Il fratello e la nonna sono già arrivati in ospedale dove la ragazza è sottoposta ad una operazione alla gamba, che rischia di perdere a causa delle gravissime lesioni. Dopo l’operazione i medici, ha riferito il fratello delle giovane italiana, sono molto contenti ed ottimisti.

In mattinata i vigili del fuoco hanno ritrovato sotto le macerie la quarta vittima, una donna di origini spagnole.

Esplosione nel quartiere Opera di Parigi

Sono ancora da chiarire le cause dell’esplosione avvenuta nel quartiere Opera di Parigi, stamattina intorno alle 9:00. L’esposizione è avvenuta all’interno di un panificio nella rue de Trevise, vicino il teatro delle Folie Bergere. A scatenare il tutto una fuga di gas a Grandas Boulevards, nei pressi del museo di Grevin, dove era in corso un intervento dei pompieri, gli unici dentro l’edificio mentre le persone si trovavano ancora in strada. Secondo quanto reso noto da TgCom, sul luogo dell’accaduto si sono subito recati Ministro dell’interno francese Cristophe Castaner, il premier Edouard Philippe e la sindaca di Parigi, Anna Hidalgo. Nell’articolo è possibile leggere anche: “Il tutto mentre dall’altra parte di Parigi i gilet gialli cominciavano a raccogliersi davanti al ministero dell’Economia e delle Finanze, nella zona est della città, per una nona giornata di mobilitazione nazionale. In fiamme il palazzo dove ha sede l’attività commerciale“.

 

“Onda d’urto propagata per circa 100”

I vigili del fuoco sul posto, secondo quanto dichiarato da TgCom, hanno fatto sapere che c’è stata “l’onda d’urto si è propagata nella quattro strade adiacenti per circa 100 metri. Stiamo esaminando tutti i siti in caso di ulteriori vittime“. Nell’esplosione, inoltre, è rimasto coinvolto, ma ferito marginalmente, anche l’operatore del programma Cartabianca, Valerio Orsolini. Il videomaker, che si trovava a Parigi per seguire il gilet gialli, ha riportato una ferita sopra l’occhio subito medicata.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui