“A quantu è data a Santa?”, presunte scommesse legate alla festa di Sant’Agata

0
355

La Procura di Catania ha aperto un’inchiesta sul cambio percorso della vara di Sant’Agata di giorno 6 mattina, tra le ipotesi anche un presunto giro di scommesse riguardanti gli orari degli spostamenti del Fercolo durante la festa.

A quantu è data a Santa?

La celeberrima domanda “Unni è a Santa?“, che per i più il senso di sapere la posizione della vara durante la festa al fine di raggiungerla o con un cero o per una preghiera, secondo la Procura di Catania potrebbe avrebbe anche un risvolto economico legato a qualche scommessa. Gli investigatori, hanno infatti aperto un’inchiesta sulla variazione del percorso della vara avvenuto il 6 mattina a causa dell’annullamento della salita di Sangiuliano. Gli inquirenti, però non escludono che dietro la festa religiosa vi sia un giro di scommesse legato agli spostamenti del Fercolo di Sant’Agata. Quindi “Unni è a Santa?” potrebbe non essere solo una frase disinteressata ma successiva “A quantu è data a Santa?” dopo averci scommesso sopra.

I fatti del 6 mattina e le minacce e le scorte

Una festa, che come avevamo detto, sarebbe entrata negli annali per quanto successo in via Etna angolo via Sangiuliano e per la scelta del capo vara Consoli di non eseguire la salita per motivi di sicurezza e aver staccato i cordoni, isolando così i facinorosi.  Entrata negli annali per le parole di padre Barbaro Scionti: “Cari delinquenti siete soli ed isolati. I devoti di Sant’Agata non possono essere ostaggio. ora fate silenzio che dobbiamo pregare“. Parole e fatti che hanno fatto predisporre nei loro confronti la scorta. Per la giornalista de l’Urlo, Fabiola Foti,  minacciata con una testa di capretto tagliata a metà, lasciata sulla sua auto, è stata predisposta una “attenzione vigile” delle istituzioni. Le misure sono state discusse dal comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica e presieduto dal Prefetto Claudio Sammartino.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui