Reggio Calabria, da fuoco alla macchina dell’ex davanti un liceo: donna in gravi condizioni

1
543
rogo in centro anziani vigili del fuoco

Ha cercato di fuggire ma per la donna non c’è stata via di scampo, il suo ex l’ha raggiunta in macchina trasformandola in una scatola mortale dandole fuoco. I fatti si sono verificati intorno alle 9 di questa mattina a Reggio Calabria davanti un liceo, ecco cos’è successo.

Reggio Calabria, tentato femminicidio

La cronaca italiana anche oggi racconta una nuova storia di uomini che odiano le donne. Nel corso delle ultime si è verificato un tentato femminicidio a Reggio Calabria dove una donna è stata raggiunta dal suo ex marito che ha dato fuoco alla sua auto. Sono ancora in corso le indagini per capire cosa sia accaduto, secondo quando reso noto sembrerebbe che la donna in questione sarebbe stata raggiunta dall’uomo con il quale ci sarebbe stato un diverbio verbale. Subito dopo l’uomo ha braccato l’ex moglie riuscendo a bloccarla in auto, successivamente ha cosparso l’auto con liquido infiammabile e le ha dato fuoco.

Continua dopo la foto

Aradeo esplode bombola sotto le macerie muore 82enne, vigili del fuoco

Donna in gravi condizioni

Ad assistere increduli all’accaduto sono stati i ragazzi del liceo nei pressi del quale la donna aveva parcheggiato la sua auto e altre persone che si trovavano lì. La donna è stata prontamente soccorsa e attualmente si trova ricoverata all’Ospedali Riuniti di Reggio Calabria, le sue condizioni sono gravi per via delle ustioni riportate ma non sarebbe in pericolo di vita.

L’uomo, come reso noto anche da Rai News, è un pregiudicato di Ercolano, provincia di Napoli, e dopo aver incendiato l’auto dell’ex moglie si è dato alla fuga ed è attivamente ricercato.

L’uomo era evaso dai domiciliari

Nel corso delle ultime ore è stato reso noto che l’uomo responsabile di aver dato fuoco alla macchina dell’ex moglie era evaso dai domiciliari ai quali era stato sottoposto a Ercolano, in provincia di Napoli. La polizia ha già avviato una caccia all’uomo e, come reso noto dall’agenzia Ansa, secondo gli investigatori sarebbe rimasto ustionato durante il folle gesto.

Vuoi rimanere sempre aggiornato? 
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

1 commento

  1. […] Poteva avere un epilogo tragico l’azione di un uomo che, il 12 marzo mattina, ha cercato di uccidere la sua ex moglie dando fuoco alla sua macchina. Secondo quanto reso noto l’uomo, Ciro Russo, noto pregiudicato di origini napoletane, ha evaso gli arresti domiciliari a Ercolano, città dove viveva, per recarsi a Reggio Calabria dove si trovava l’ex moglie. Al momento non sono ben note le dinamiche dell’accaduto, ma sembrerebbe che Ciro Russo avrebbe aggredito l’ex dopo un primo diverbio verbale. L’uomo ha braccato la donna dentro la macchina, cospargendola con del liquido infiammabile per poi darle fuoco. (Per approfondire la notizia Clicca Qui). […]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui