Il caso Mark Caltagirone, il comunicato stampa di Eliana Michelazzo: “Non l’ho mai visto”

1
138
eliana michelazzo

Continua a tenere banco nel mondo del gossip il caso di Mark Caltagirone, fantomatico fidanzato di Pamela Prati con il quale sarebbe dovuta convolare a nozze lo scorso 8 maggio 2019. Oggi ecco che arriva il comunicato stampa di Eliana Michelazzo.

Il caso Mark Caltagirone

In queste settimane abbiamo avuto modo di parlare ampiamente del caso di Mark Caltagirone e Pamela Prati. I due avrebbe dovuto congiungersi in matrimonio, ma così non è stato a causa del clamore mediatico, ma la domanda che tutti si pongono è la seguente: ma Mark Caltagirone, da qualche giorno presente anche su Instagram, esiste oppure no?

Le varie inchieste condotte da Dagospia, Chi e i programmi condotti da Barbara D’Urso hanno dimostrato che non esiste nessuna persona con questo nome. Pamela Prati ha sempre cercato di difendersi, accompagnata sempre da Eliana Michelazzo in ogni trasmissione. Ma ad oggi è proprio l’agente, che sta vedendo la sua azienda ormai distrutta, a redigere un comunicato stampa che lascia tutti senza parole.

continua dopo la foto

matrimonio pamela prati
Fonte Foto: tvzap.kataweb.it

Il comunicato stampa di Eliana Michelazzo

A rompere il silenzio è stata Eliana Michelazzo, provata dalla distruzione della sua azienda dopo che molti volti noti hanno deciso di abbandonarla. Nel corso delle ultime 361 Magazine, e altre redazioni, hanno pubblicato il comunicato stampa ufficiale redatto da Eliana Michelazzo: “In tv ho mentito, non ho mai incontrato Mark Caltagirone, l’ho visto solo in un video di pochi secondi in cui lui è in auto con la mia socia Pamela Perricciolo. La voce di quell’uomo è diversa da quella della telefonata avvenuta nel programma ‘Live’. A questo punto credo non esista. Io sono stata la prima vittima di questo sistema. Da 10 anni ho un fidanzato fantasma, Simone Coppi, solo ora ho aperto gli occhi: mi mandava foto, messaggi, un anello, mi sono tatuata il suo nome. Adesso, ascoltando le storie delle altre vittime, ho capito la verità: non esiste. Preferirei non sapere chi si nasconde dietro quelle false identità“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui