Autostrada Ragusa-Catania: “Si farà. C’è l’accordo Anas, smentiti i critici per partito preso”

0
327
autostrada ragusa catania
Paolo Ficara e la collega Marialucia Lorefice

Le vicende circa la realizzazione dell’Autostrada Ragusa-Catania sembrano aver preso una svolta marcatamente positiva. Nonostante i numerosi no e le polemiche, arriva l’accordo Anas e la comunicazione: “L’autostrada si farà“.

Ministro Toninelli in Sicilia

Il Ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli si è recato, nei giorni scorsi, in Sicilia per quanto concerne la situazione dei trasporti sull’Isola. In particolare, al centro dell’attenzione si è posta la realizzazione dell’Autostrada Ragusa-Catania.

In un primo momento aveva detto: “Qui bisogna cambiare davvero: a cosa serve far fare la Ragusa-Catania al privato in questo modo e poi farla pagare uno o due euro ogni cinque chilometri a chi viaggia? Vogliamo l’ennesima cattedrale nel deserto che non usa nessuno?“. Ed ecco che arriva la svolta e si firma l’accordo Anas che concretizza i lavori.

Autostrada Ragusa-Catania: la svolta

Proprio Danilo Toninelli su Facebook, mostrando il foglio con l’accordo tra il concessionario uscente Sarc e quello che subentrerà Anas, annuncia: “Al Mit abbiamo sbloccato un’altra opera fondamentale di interesse nazionale, la Ragusa-Catania che i siciliani stanno aspettando da più di 30 anni. Zero pedaggi, sarà gratis“.

E ancora: “Nonostante Musumeci e nonostante certe polemiche strumentali, abbiamo continuato a impegnarci in silenzio e siamo arrivati all’accordo che sblocca l’infrastruttura che sarà realizzata con risorse inserite nel contratto di programma della Società delle strade. È un grande risultato per la Sicilia intera, per la sua economia, il suo turismo. Ma un segnale importante per l’Italia tutta“.

Continua dopo la foto

toninelli e l'accordo anas
Fonte Foto: lasicilia.it

Paolo Ficara e Marialucia Lorefice del M5S

Il parlamentare Paolo Ficara e la collega Marialucia Lorefice del Movimento 5 Stelle confermano la notizia: “L’autostrada Ragusa-Catania si farà. C’è l’accordo con Anas per rilevare il progetto di Sarc. L’opera sarà realizzata con risorse inserite nel contratto di programma della società delle strade. E non costerà nulla a chi la percorrerà. Nonostante le nefaste previsioni di quanti non hanno evidentemente a cuore le sorti della Sicilia, il nostro lavoro di questi mesi è stato premiato“.

E ancora: “Abbiamo scongiurato una nuova incompiuta, come la Siracusa-Gela, evitando allo stesso tempo che la pesante eredità ricadesse sulle spalle dei contribuenti e delle imprese, e dei lavoratori siciliani. La prossima settimana il Cipe definirà gli ultimi passaggi per il definitivo via libera ad Anas“.

“La migliore risposta è nei fatti: l’autostrada Ragusa-Catania si farà”

I due parlamentari aggiungono: “Troppe polemiche strumentali, troppe posizioni incomprensibili assunte da chi dovrebbe difendere opere sostenibili e lavoratori. Per tutti loro, la miglior risposta è nei fatti: la Ragusa-Catania si farà, come avevamo sempre detto, grazie ad un accordo complesso e faticoso ma garanzia di buon esito, dopo 30 anni di chiacchiere a vuoto”.

In conclusione: “Abbiamo voluto difendere a tutti i costi l’interesse pubblico e le tasche dei siciliani, cosa che ha scatenato strane reazioni. Se qualcuno si domanda chi fa realmente gli interessi dei cittadini, anche questa volta trova la risposta nei fatti e non nelle polemiche che non portano da nessuna parte“.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui