Omicidio ad Agrigento: ucciso Vincenzo Busciglio si indaga su un diciottenne

1
129
Omicidio ad Agrigento Vincenzo Busciglio

Ancora un omicidio in Sicilia, questa volta la tragedia si è verificata ad Alessandria della Rocca in provincia di Agrigento dove è stato ucciso con diverse coltellate Vincenzo Busciglio. L’attività investigativa dei carabinieri si è concentrata su un ragazzo di 18 anni.

Omicidio ad Agrigento, ucciso Vincenzo Busciglio

Nel corso degli ultimi giorni la cronaca siciliana è stata caratterizzata da diversi omicidi. Il 7 marzo una ragazza di solo 23 anni, Alessandra Musarra, è stata trovata morta dai familiari riversa sul letto. Il presunto omicida sarebbe il compagno Cristian Ioppolo già arrestato dalla polizia di Messina. Il 12 marzo, invece, un uomo del Bangladesh ha ucciso a colpi di bastone un malvivente palermitano che avrebbe fatto irruzione nel suo negozio. Sempre il 12 marzo è stato reso noto un altro omicidio, questa volta avvenuto in provincia di Agrigento. Si tratta di un ragazzo di 22 anni, Vincenzo Busciglio. Sulla sua morte stanno indagando i carabinieri dell’arma dei carabinieri.

Fermato un ragazzo di 18 anni per l’omicidio di Vincenzo Busciglio

Secondo quanto reso noto da una prima attività investigativa svolta dai carabinieri, Vincenzo Busciglio sarebbe stato ucciso al culmine di una lite avvenuta nella piazza di Alessandria della Rocca. Dopo esser stato ferito con diverse coltellate il ragazzo è stato trasportato all’ospedale di Ribera, dove è poi deceduto a causa dei colpi subiti.

Al momento non è ancora chiaro cosa sia accaduto gli attimi prima dell’aggressione. Vincenzo Busciglio era un giovane conosciuto essendo membro anche della banda musicale del paese. Per il suo omicidio, nella tarda serata di ieri, è stato fermato un ragazzo di 18 anni che, come riportato da Agrigentooggi, si tratterebbe di Pietro Leto con problemi di depressione e già noto alle forze dell’ordine locali.

Vuoi rimanere sempre aggiornato?
Seguici su Facebook, Twitter e iscriviti al nostro canale Telegram.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome qui